PROGETTO REALIZZATO NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2014-2020 DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO CON IL COFINANZIAMENTO DELL’UNIONE EUROPEA – FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE, DELLO STATO ITALIANO E DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

TITOLO DEL PROGETTO: “DANIELLIFALEGNAMERIA”

Descrizione del progetto imprenditoriale e delle sue caratteristiche innovative:

Siamo specializzati nella produzione di mobili con tecnologia spinta. Il progetto imprenditoriale prevede innovazioni di prodotto in più ambiti. Siamo concentrati sull’introdurre aspetti di design, funzionalità e tecnologia, con più progetti innovativi. Il primo è un portoncino di ingresso per esterni, realizzato con ferramenta completamente invisibile e anta complanare al telaio. Il secondo è una porta per interni filo muro, con telaio completamente integrato nella parete; utilizziamo un profilo in alluminio, progettato e fatto estrudere per essere compatibile con la sezione delle nostre ante, il che permette una produzione più efficiente e personalizzata. Terza innovazione: la motorizzazione delle porte, con automazione del sistema di apertura, gestito tramite impronte digitali o smartphone. Come innovazione di marketing è in elaborazione un nuovo sito internet, da integrare con un’area riservata e collegamento al gestionale, per permettere a clienti e rivenditori di accedere a un catalogo virtuale e avere una preventivazione immediata. Da potenziare la presenza sui principali social network. In termini di innovazioni organizzative si rinnova lo showroom, inserendo strumenti multimediali per aiutare il cliente a configurare il prodotto e visualizzarlo all’interno della propria casa. A fianco una sala formazione per ospitare corsi per professionisti (architetti, geometri) e seminari interni sui nostri prodotti e servizi, per rivenditori e collaboratori. L’idea è innovare ed offrire prodotti/servizi che sappiano farci riconoscere, con strategie di differenziazione rispetto ai competitors. L’introduzione di prodotti innovativi consente di ampliare il target, rispondendo alle crescenti esigenze della clientela, con progettazioni creative, su misura, un marketing  innovativo per visualizzazione prodotti e adozione di soluzioni tecniche e produttive nuove, anche in termini di riduzione dell’impatto ambientale e gestione intelligente di risorse naturali ed energetiche.

Efficienza ed efficacia economica del progetto imprenditoriale

Riguardo efficacia ed efficienza economica del progetto, con riguardo all’utilizzo di risorse umane, attrezzature tecniche, infrastrutture e logistica, per ottimizzare tali aspetti sono state fatte scelte precise. La più importante riguarda l’utilizzo di macchinari a controllo numerico ad alta precisione, per realizzare
automaticamente diverse lavorazioni. Ciò permette un risparmio di tempo degli operatori che possono dedicarsi ad altre attività anche di maggior profitto. L’efficienza generata è sfruttata per consentire la posa in opera dei prodotti, evitando di reclutare artigiani esterni. L’insieme di questi aspetti garantisce
efficacia ed efficienza, con diminuzione dei costi ed un complessivo aumento della qualità delle lavorazioni, garantito da controlli della struttura interna lungo tutta la filiera. La puntuale pianificazione economico-finanziaria, con piano mobile triennale, ci ha spinto ad avviare, ritenendolo sostenibile economicamente nel medio lungo termine, il progetto di rinnovo di attrezzature e showroom e l’investimento in comunicazione, con lancio del nuovo logo aziendale e affermazione del brand, con strategia studiata ad hoc e creazione di una rete di vendita in tutto il Nord Italia, basata su rivenditori e distributori. Tale qualificazione logistica porterà a una ventina di agganci sul territorio, creando una base di lavoro continuativo, per incrementare fatturato e occupazione in maniera importante nell’arco dei prossimi cinque anni. Sono già nate collaborazioni in diverse province. In termini di pianificazione massima è l’attenzione alla gestione finanziaria. Il monitoraggio del cash-flow è costante, per evitare crisi finanziare e pianificare i nuovi investimenti: fino ad ora l’azienda procede “con le proprie forze” utilizzando solo i flussi derivanti dalle vendite. Fondamentale è ritenuta la formazione e qualificazione di titolari e collaboratori, sul lavoro e con seminari specifici e occasioni di incontri tecnici qualificati.

ASSE 2: Accrescere la competitività delle PMI
IMPORTO COFINANZIATO 60’000 €